Vernaccia: adesso tocca a te!

Cinque giorni di regno assoluto per la Regina ribelle di San Gimignano e un weekend ideato per tutti gli amanti della Vernaccia e della Toscana


Attesissima la “prima” in solitaria per l’unico vino a DOCG toscano in bianco e primo a fregiarsi come DOC italiano: il (“la” per tutti) Vernaccia di San Gimignano sta preparandosi alla festa 2024.


[si legge, più o meno, in: 4 minuti]

La “regina ribelle” quest’anno ha deciso di dedicare un intero blocco di 5 giorni consecutivi per presentare le sue nuove annate agli esperti e agli appassionati. Il primo blocco sarà quello di mercoledì 15, giovedì 16 e venerdì 17, i “press days“, in cui giornalisti di settore valuteranno i campioni in uscita sul mercato da ogni azienda aderente al consorzio. Momenti che solitamente arrivavano in contemporanea con altre importanti denominazioni regionali e che San Gimignano ha deciso quest’anno di spingere fino a primavera inoltrata. Nel pomeriggio del 16/5 potranno accedere anche gli operatori iscrivendosi sul sito ufficiale.

courtesy: Consorzio del Vino Vernaccia di San Gimignano

Sabato 18 e Domenica 19 sarà poi un weekend di vera festa, anzi, il “Regina ribelle Vernaccia di San Gimignano Wine fest” che punta a coinvolgere proprio tutti, dagli amanti del vino a quelli del cibo, da chi cerca cultura a chi vuole musica non dimenticando neppure i più piccoli.

Saranno presenti 37 produttori del Consorzio e l’evento (sotto il programma) sarà arricchito da masterclass con degustazione guidate anche di eccellenze gastronomiche come il Prosciutto Toscano DOP e la Finocchiona IGP. Gli ingressi alle masterclass, come agli altri eventi in programma, sono compresi per tutte le tipologie di biglietti con accesso senza prenotazione fino ad esaurimento posti. In particolare, per le masterclass si suggerisce di arrivare almeno 15 minuti prima dell’inizio.

courtesy: Consorzio del Vino Vernaccia di San Gimignano


Programma Regina ribelle Wine fest 18-19 maggio 2024

Sabato 18 Maggio
  • 11:00-19:00 – Piazza della Cisterna e Piazza del Duomo
    (Banchi di assaggio)
    Banchi di assaggio nel Centro Storico di San Gimignano – Incontri con i produttori della Vernaccia di San Gimignano DOCG
  • 11:00 – 17:30 – Rocca di Montestaffoli
    (Cultura)
    Accesso libero al percorso museale de “La Vernaccia di San Gimignano Wine Experience”
  • 10:30 – 11:30 – Loggia del Teatro dei Leggieri
    (Wine&Food)
    Presentazione libro-guida dedicato alle aziende vitivinicole e non solo di San Gimignano
  • 12:00 – 13:00 – Loggia del Teatro dei Leggieri
    (Wine&Food)
    Masterclass: “La Vernaccia di San Gimignano DOCG in abbinamento con il Prosciutto Toscano DOP” – Presenta il Consorzio del Prosciutto Toscano DOP
  • 14:00 – 15:00 – Loggia del Teatro dei Leggieri
    (Wine&Food)
    Masterclass: “La Vernaccia di San Gimignano DOCG in abbinamento con la Finocchiona IGP” – Presenta il Consorzio di tutela della Finocchiona IGP”
  • 16:00 – 17:00 – Loggia del Teatro dei Leggieri
    (Wine&Food)
    Masterclass: “La Vernaccia di San Gimignano DOCG in abbinamento ai formaggi della tradizione toscana” – Presenta l’azienda “Forme d’Arte” di San Gimignano
  • 17:45 – 18:45 – Loggia del Teatro dei Leggieri
    (Wine&Food)
    Masterclass: “Alla scoperta della Vernaccia di San Gimignano DOCG” – Una degustazione guidata per conoscere meglio questo nobile vino.
  • Attività giornaliera per i bambini
    • 11:30 – 13:00 – Piazza delle Erbe
      (Bambini)
      Laboratorio creativo per bambini – Attività per i più piccoli e a seguire racconto animato della storia della Vernaccia di San Gimignano e della sua città
    • 15:30 – 17:00 – Piazza delle Erbe
      (Bambini)
      Caccia al tesoro – Gioco a squadre per bambini con prove e attività a tema
    • 17:30 – 18:30 – Piazza delle Erbe
      (Bambini)
      Cervellone per bambini – Quiz divertente e interattivo
  • 19:00-24:00 – Cassero della Rocca di Montestaffoli
    (Musica)
    Dj-set – Musica, degustazione di Vernaccia di San Gimignano DOCG, cibo locale e special drinks firmati “Il Gingegnere”
courtesy: Consorzio del Vino Vernaccia di San Gimignano
Domenica 19 Maggio
  • 11:00-18:00 – Piazza della Cisterna e Piazza del Duomo
    (Banchi di assaggio)
    Banchi di assaggio nel Centro Storico di San Gimignano – Incontri con i produttori della Vernaccia di San Gimignano DOCG
  • 10:00 – 11:30 – Rocca di Montestaffoli
    (Eventi AIS)
    Prove di esame AIS per “Miglior Sommelier della Toscana 2024” – Accesso riservato ai partecipanti iscritti all’esame presso La Vernaccia di San Gimignano Wine Experience
  • 11:00 – 12:00 – Loggia del Teatro dei Leggieri
    (Eventi AIS)
    Masterclass sulla Vernaccia di San Gimignano DOCG per Soci AIS – Conduce Sommelier AIS
  • 14:00 – 15:00 – Loggia del Teatro dei Leggieri
    (Wine&Food)
    Masterclass: “La Vernaccia di San Gimignano nel bicchiere” – Come ci si approccia ad un calice di Vernaccia di San Gimignano e alcuni consigli per comprenderne le sue caratteristiche. Conduce Simona Geri
  • 13:00 – 17:30 – Rocca di Montestaffoli
    (Cultura)
    Accesso libero al percorso museale de La Vernaccia di San Gimignano Wine Experience
  • 15:30 – 16:30 – Loggia del Teatro dei Leggieri
    (Eventi AIS)
    Finale “Miglior Sommelier della Toscana 2024” – Conclusione dell’esame AIS di Degustazione
  • 17:00 – 17:30 – Loggia del Teatro dei Leggieri
    (Eventi AIS)
    Premiazione AIS “Miglior Sommelier della Toscana 2024” e chiusura evento – Cerimonia di consegna premi; saluti istituzionali
  • Attività giornaliera per i bambini
    • 12:00 – 13:00 – Piazza delle Erbe
      (Bambini)
      Laboratorio creativo per bambini – Attività per i più piccoli e a seguire racconto animato della storia della Vernaccia di San Gimignano e della sua città
    • 15:30 – 17:00 – Piazza delle Erbe
      (Bambini)
      Cervellone per bambini – Quiz divertente e interattivo
courtesy: Consorzio del Vino Vernaccia di San Gimignano

San Gimignano è un luogo straordinariamente bello e ricco di storia, un passato legato ovviamente anche al vino e le testimonianze documentali riferiscono dell’esistenza di terre vignate presso la “corte de Gemignano” sin dall’anno 1032 mentre quelle archeologiche fanno addirittura risalire la viticoltura della zona all’epoca etrusca.

Del vitigno Vernaccia (di origine incerta) si inizia a parlare già dal 1200, in concomitanza con un rapido e massiccio sviluppo della produzione e della commercializzazione del vino di San Gimignano. L’etimologia del nome non è univoca: secondo alcuni potrebbe derivare da vernus (inverno), oppure da vernaculus, termine tardo latino, nel senso di autoctono.

Molto accreditata resta l’ipotesi toponomastica avanzata da Gallesio nel 1839, da “Vernazza” (Cinque Terre) famosa per il vino bianco commercializzato dai genovesi e quindi luogo di provenienza della Vernaccia, introdotta a San Gimignano all’inizio del Duecento ad opera di tal Vieri de’ Bardi – anche se vi sono notizie nell’archivio comunale di San Gimignano di alcuni maglioli importati dalla Grecia nel 1280 da un certo Perone Peroni e piantati a Pietrafitta; il che farebbe quindi ipotizzare l’esistenza di due varietà coeve ma distinte, una tosco-ligure e l’altra greca. Un’ulteriore interpretazione ampelografica vuole che il nome Vernaccia derivi da Garnacha (bianca) o da Grenache, vitigni a più riprese importati in Italia dagli spagnoli.

courtesy: Consorzio del Vino Vernaccia di San Gimignano

Sono oggi 750 gli ettari atti a produrre Vernaccia di San Gimignano DOCG, interamente all’interno dei confini amministrativi comunali su una superficie collinare compresa tra i 70 e i 500 metri. I suoli sono di origine pliocenica, risalenti a 6,8-1,8 milioni di anni fa e costituiti da sabbie gialle e argille sabbiose e/o di medio impasto.


L’organizzazione ha previsto 5 tipologie di biglietto sulla base delle esigenze di ogni visitatore (dai 20 euro ai 50 € con esperienze aggiuntive e parcheggio/trasferimento inclusi). Queste le aziende presenti a Regina ribelle 2024:

Aziende a Regina ribelle 2024
  • Abbazia Monteoliveto
  • Cappellasantandrea
  • Casa alle Vacche
  • Casa Lucii
  • Cesani
  • Collemucioli
  • Collina dei Venti
  • colombaiosantachiara.it
  • Fattoria di Fugnano
  • Fattoria La Torre
  • Fattoria Poggio Alloro
  • Fattoria San Donato
  • Fornacelle
  • Geografico
  • Guicciardini Strozzi
  • Guidi
  • Il Colombaio di Santa Chiara
  • Il Palagione
  • La Lastra
  • La Roccaia
  • Macinatico
  • Melini
  • Mormoraia
  • Palagetto
  • Pietraserena
  • Podere La Casa Rossa
  • Podere Le Volute
  • Poderi Arcangelo
  • San Benedetto
  • San Quirico
  • Signano
  • Tenuta La Vigna
  • Tenuta Le Calcinaie
  • Tenuta Sovestro
  • Terre di Sovernaja
  • Teruzzi
  • Tollena
  • Vagnoni
foto: Paolo Bini ©

Noi vi aggiorneremo sui migliori assaggi in anteprima (così lo scorso anno), voi (se riuscite) divertitevi nel cuore della Toscana fra torri, natura e vino bianco di alta qualità. Info su accessi, logistica e programma completo sono consultabili sulle pagine web ufficiali.



torna in alto

fonte: Uff stampa Consorzio Vernaccia San Gimignano
spiritoitaliano.net © 2020-2024