viva l’Italia e il Chianti Classico!

Lo storico Gallo Nero si è tinto con i colori della bandiera nazionale con un messaggio forte e chiaro: “Viva l’Italia!” ma non solo: organizzate 25 serate in altrettanti locali toscani per salutare la ripartenza della ristorazione con la presenza di oltre 70 produttori.

Una nuova iniziativa dopo la partecipazione a Hopwine e la pubblicazione web “Il più grande catalogo del Chianti Classico online”, recentemente lanciate e promosse dal Consorzio.



Il mondo della ristorazione è uno dei settori più colpiti dall’emergenza sanitaria ma anche uno dei principali ambiti dove il pubblico apprezza ogni giorno i vini del Chianti Classico.

Il Consorzio Cino Chianti Classico ha voluto lanciare nei giorni scorsi un messaggio di solidarietà e di augurio all’intero comparto della ristorazione italiana che stava riaprendo, attraverso una campagna dove lo storico Gallo Nero si è tinto con i colori della bandiera italiana; un messaggio forte e chiaro: “Viva l’Italia. Viva la nostra voglia di stare uniti, la capacità di saper offrire e condividere, il coraggio dell’impresa, la passione verso le nostre infinite materie prime e l’arte nel saperle lavorare. Bentornati Ristoranti di tutta Italia!”.


Per dare un ulteriore contributo al settore, il Consorzio ha lanciato il progetto “Aggiungi un produttore a tavola” nel cui ambito nei prossimi giorni oltre 70 produttori di Gallo Nero animeranno 25 diverse serate nei ristoranti appartenenti al circuito “Amici del Chianti Classico”, che si distinguono per la particolare attenzione che prestano verso i vini del Gallo Nero e verso il vino in generale.



Come espresso dal Presidente del Consorzio Giovanni Manetti, è importante invitare nuovamente gli appassionati “a regalarsi momenti piacevoli con amici e familiari in quello che da sempre è il luogo prediletto per condividere, con gioia, del tempo insieme: il ristorante. Noi produttori aggiungeremo a questo rito brevi racconti utili a conoscere più a fondo i vini del Gallo Nero”

I produttori del Gallo Nero presenteranno quindi personalmente le proprie etichette in cene studiate per il miglior abbinamento tra le eccellenze enologiche del Chianti Classico e quelle gastronomiche dei ristoranti coinvolti.

Un format che ha perciò l’obiettivo primario di dare un contributo alle prenotazioni nei ristoranti appena riaperti e stimolare i tanti appassionati di enogastronomia a tornare al ristorante per ascoltare direttamente dalla voce dei produttori le caratteristiche dei grandi vini che andranno a degustare.

Ecco la lista dei ristoranti aderenti e il programma


fonte: Ufficio stampa Consorzio Vino Chianti Classico


condividi l'articolo su:

a cura della redazione di spiritoitaliano.net