una luce interiore che arriva dal cielo


Vibrazioni di luce e amore da scoprire semplicemente guardandosi dentro. “Nozioni dal cielo” è l’opera di Flavia Cerulli per una propria rinnovata consapevolezza

IL METAFISICO


L’autunno non ci coglierà impreparati alle letture dello spirito. La vita ha un sapore più buono se ci sentiamo sereni dentro, se il benessere del nostro animo ci invita al sorriso e all’assaggio.


si legge (più o meno) in: 5 minuti



Abbiamo affrontato questi nostri ultimi mesi con apprensione, insicurezza, speranza e anche divisione sociale. Le emozioni sono state tante, le domande che ci siamo posti pure.


Gli spunti per ritrovare la serenità interiore sono numerosi, così come esistono tanti esseri umani che mettono a disposizione la propria esperienza con e per gli altri.


foto: jplenio

So benissimo che in questo anno di collaborazione per spiritoitaliano.net ho suggerito letture proponendo un metodo di introspezione non condiviso da tutti oppure delle teorie spirituali che non sono state raccolte fino in fondo. Ma questo, credetemi, non conta.


Quante strade del mondo possono portare alla stessa meta? Quante vie che percorriamo sono una scelta che solo parzialmente approviamo? Quante volte vi siete trovati in disaccordo, o in minoranza, pur rimanendo certi della bontà delle vostre idee?



Con questa rubrica nutro la speranza (direi quasi pretesa) di trovare prima o poi il vestito a misura per tutti voi, di farvi scoprire il benessere spirituale attraverso varie forme che non tutti approveranno nell’insieme ma in cui ognuno potrà scovarne una a sé congeniale.


Con questa rubrica nutro la speranza (direi quasi pretesa) di trovare prima o poi il vestito a misura per tutti voi, di farvi scoprire il benessere spirituale attraverso un insieme di percorsi che non saranno validi nella globalità ma si riveleranno fruttuosi nel momento in cui ognuno di voi potrà scovarne alcuni congeniali a se stesso.


Particolare la via proposta da Flavia Cerulli, la conoscete? Ho avuto il piacere di ospitarla nei miei spazi e incuriosire molti con la sua esperienza che oggi propongo anche qui su spiritoitaliano.net conscio di un messaggio non “facilissimo” da comprendere.


foto: Daniel Reche

Flavia, pensate, da oltre 30 anni comunica con gli Esseri di luce, giunti a lei dopo una dolorosa esperienza personale. Loro amano definirla una “comunicante” e sono proprio i loro messaggi e insegnamenti che l’hanno poi spinta a mettersi al “servizio” della Luce, diventando un tramite tra il Cielo e la Terra.


Attraverso gli insegnamenti di Emmanuel, l’Essere di luce che comunica con lei, ha potuto mettere “nero su bianco” la sua esperienza. “Nozioni dal Cielo” è un’opera in cui, durante la lettura, si viene guidati verso una consapevolezza diversa, in armonia con se stessi e con l’Universo.



Nel libro la Cerulli spiega di come la forza e l’infinita dolcezza dell’entità “Emmanuel” bussano alla porta dell’anima. Messaggi che invitano a sintonizzarsi con la frequenza più intima e vera del nostro essere. Vibrazioni di luce e amore a cui tutti nel profondo apparteniamo.


foto: Gerd Altmann

Emmanuel non è lontano e separato da noi ma, in realtà, vive semplicemente nel centro più luminoso della nostra coscienza. Questa meravigliosa voce interiore ci spiega come vivere questi tempi così convulsi con la giusta consapevolezza, ritrovando fiducia nella Vita e in quello che siamo davvero.



«Durante i “cerchi di luce“, Emmanuel ci aiuta a prendere coscienza del “sé autentico”. In questi anni ho potuto comprendere che alla base di questa esistenza vi è una semplicità infinita, un amore che va oltre il sentire umano e guidati dall’alto possiamo in questo modo riscoprire la meraviglia che siamo».

(Flavia Cerulli)




Torna in alto


riproduzione riservata – spiritoitaliano.net © 2020-2021



condividi l'articolo su:

Mauro Marrani si è laureato in Lettere all’Università di Firenze e ha redatto numerosi saggi di carattere geostorico pubblicati in molteplici periodici nonché nelle collane I Navigatori Toscani Viaggi ed esplorazioni. Ha partecipato alla redazione dell’atlante Italia, Atlante dei tipi geografici. È autore del volume Il contado fiesolano, plurimillenaria opera d’arte e coautore del volume Vasari Vedutista e Cantagallina e gli Argonauti nel mare Arno.