trentino wine region 2020


Premiato ufficialmente il Trentino come “Wine region of the year 2020” da Wine Enthusiast magazine.


La notizia del premio era già stata comunicata a novembre, in questi giorni si è svolta la cerimonia di consegna.


[si legge (più o meno) in: 2 minuti]


Una bella e meritata soddisfazione per tutto il territorio del Trentino che ha ricevuto il premio come “Wine region of the year 2020” da Wine Enthusiast magazine.

Per oltre due decenni, Wine Enthusiast ha premiato i protagonisti e i luoghi che hanno contribuito al successo del settore del vino e degli alcolici, con gli Wine Star Awards annuali.


Nel corso degli anni, le dimensioni e la portata del “mondo vino” è diventata tale da suggerire di valorizzare non solo i territori, non solo le aziende ma anche figure professionali “poliedriche” che costantemente influenzano ciò che arriva quotidianamente nel calice.


area Trento DOC – Wine Enthusiast

Al momento sono diventati 17 i riconoscimenti con cui si valorizza l’attività degli esperti e le aree vinicole internazionali.

Questi i premiati per l’anno 2020 durante la cerimonia virtuale che si è tenuta online dal 26 al 28 gennaio 2021:



  • Lifetime Achievement Award: Alan Dreeben
  • Social Visionary: Julia Coney
  • Person of the Year: Heidi Scheid
  • Educator of the Year: Cristie Norman
  • Wine Region of the Year: Trentino, Italy
  • Viticulturalist of the Year: Miguel Luna
  • American Wine Legend: Gary Eberle
  • Winemaker of the Year: Greg Brewer
  • Wine Executive of the Year: Gerard Thoukis
  • Innovator of the Year: Cory Rellas, Drizly
  • American Winery of the Year: Michael David Winery
  • European Winery of the Year: Domaines Paul Mas
  • New World Winery of the Year: Casillero del Diablo
  • Importer of the Year: Quintessential Wines
  • Retailer of the Year: Albertsons Companies
  • Spirit Brand of the Year: Uncle Nearest
  • Sommelier of The Year: Victoria James

area Trento DOC – Wine Enthusiast

Fra le risorse che maggiormente hanno contribuito alla vittoria ci sono state la bellezza e la cura del paesaggio (le Dolomiti sono patrimonio mondiale dell’UNESCO), la predisposizione all’ospitalità (piste da sci incontaminate, sentieri escursionistici, piste ciclabili su scenari spettacolari) e poi, chiaramente, la qualità del suo vino (Trento DOC su tutti).

Non ultima, anche la capacità di promuovere il suo prodotto alcolico. Wine Enthusiast ricorda che, con oltre 10.000 ettari di vigneto, la provincia rappresenta l’1,6% della superficie vitata d’Italia e che gli Stati Uniti sono il mercato di esportazione numero uno del Trentino, rappresentando il 51% delle esportazioni del territorio in termini di valore.


Lago di Fedaia – foto: kordula vahle

L’assessore provinciale all’agricoltura Giulia Zanotelli ha dichiarato: «Questo prestigioso riconoscimento ci rende particolarmente orgogliosi. Il plauso va alle numerose aziende vitivinicole trentine, che con dedizione, passione e sacrificio sanno esprimere al meglio il nostro territorio attraverso le loro etichette dall’indiscussa qualità e dal carattere distintivo».



torna in alto



fonte: Wine Enthusiast

riproduzione riservata ©



condividi l'articolo su:

a cura della redazione di spiritoitaliano.net