• borderwine, salone dei vini naturali

    Nell’ultimo weekend di luglio a Udine tornerà Borderwine, il Salone transfrontaliero del Vino Naturale Quanto ci intrigano questi eventi! Noi amiamo le tantissime sfaccettature dell’universo-vino, le varie storie e filosofie da raccontare e certamente Borderwine sarà un contenitore ricco di tante esperienze. [si legge (più o meno) in: 2 minuti] L’anno scorso segnalammo in Toscana le serate di Vini Audaci, oggi non perdiamo l’occasione di proporvi una manifestazione itinerante, di frontiera, incentrata sui vini naturali che per la prima volta…

  • moio eletto presidente oiv

    Luigi Moio è il nuovo Presidente di Organisation Internationale de la Vigne et du Vin. Il terzo italiano dopo Mario Fregoni e Pier Giovanni Garoglio a guidare un’organizzazione prestigiosa come OIV: Luigi Moio è stato eletto Presidente nel corso della XIX^ Assemblea generale del 12 luglio 2021. [si legge (più o meno) in: 2 minuti] Professore Ordinario di Enologia e Direttore della Sezione di Scienze della Vite e del Vino presso l’Università di Napoli, Moio guiderà OIV per il prossimo…

  • il fascino del vino tedesco

    Il grande rilancio del vino tedesco, una qualità ormai indiscutibile e il fascino irresistibile del Riesling. Partiamo dall’ABC ACINO TEUTONICO Escludendo gli ormai rari (ma ancora esistenti) miscredenti ignari che in terra tedesca si possa fare il vino, voglio loro rassicurare che non solo la Germania è un paese produttore, ma anche di altissimo livello. si legge (più o meno) in: 5 minuti La Germania ha una storia particolare e, volendo, anche strana: dalle origini della viticoltura a oggi si…

  • vigneto italia post-gelata

    Il report Assoenologi sulla situazione dei vigneti italiani dopo le gelate dei giorni scorsi. Situazione preoccupante ma niente è ancora compromesso. In alcune zone francesi, l’annata 2021 si prospetta come una delle peggiori di sempre. Le recenti gelate hanno messo a rischio buona parte della produzione. Anche in Italia, seppur con meno entità si fanno i conti con il meteo bizzarro del dopo-Pasqua. [si legge (più o meno) in: 3 minuti] Assoenologi ha fatto il punto della situazione dalle regioni…

  • montalcino: effetto chablis

    Montalcino è corsa ai ripari per proteggere le viti dal gelo improvviso. Effetto scenico da suggestione. La gelata improvvisa probabilmente non lascerà segni importanti ma i vignaioli sono dovuti correre ai ripari organizzandosi per proteggere il futuro raccolto e regalando un’emozione visiva insolita e, al tempo stesso, di alto impatto. [si legge (più o meno) in: 1 minuto] Un effetto scenico che ha ricordato a molti quello tradizionale di Chablis per combattere le gelate primaverili e avvenuto anche pochi giorni…

  • vino e lussuria dell’aretino (parte 2)

    Virtù, vino, spirito e lussuria di Pietro Aretino. I piaceri di Venezia fra prosecco, moscadello e la solenne bevanda marchigiana SPIRITO NELL’ARTE Proseguiamo con lo storico dell’arte Roberto Manescalchi a sancire il legame naturale e imprescindibile fra alcol e arte visiva, fra sacro e profano, fra religioso e sacrilego, fra meravigliosamente bello e indiscutibilmente buono. si legge (più o meno) in: 5 minuti Concludiamo il racconto su Pietro Aretino: poeta, scrittore e mercante d’arte che visse a cavallo del 1500.…

  • vino e lussuria di pietro aretino

    Dal sogno della madre alle cortigiane di Venezia e quel “melaromatico prosecco”: virtù, vino, spirito e lussuria di Pietro Aretino SPIRITO NELL’ARTE Spirito nell’arte ha già suscitato la curiosità di molti lettori. Noi crediamo fortemente che gli insensibili all’arte non sapranno mai apprezzare e comprendere davvero un vino o un distillato se concepiti come frutto della terra che tutto genera e tutto ispira. si legge (più o meno) in: 6 minuti Non lasciatevi ingannare dalle apparenze, quello che qui continuerete…

  • il vino da uve tolleranti alle malattie

    La Fondazione Edmund Mach, valuta le potenzialità del vino prodotto da uve “tolleranti alle principali malattie fungine” che sta coltivando e studiando in proprio. Immaginiamo abbiate sentito parlare qualche volta dell’Istituto Agrario di San Michele all’Adige, no? [si legge (più o meno) in: 3 minuti] L’Istituto nacque nel 1874 quando la Dieta regionale tirolese di Innsbruck, che aveva acquistato il monastero e relativi beni, deliberò l’apertura di una scuola agraria, con annessa stazione sperimentale, in San Michele all’Adige per la rinascita…

  • andai in maremma per sposarmi..

    mettersi nei panni dei grandi protagonisti del vino, dialoghi empatici con: MICHELE SATTA Andai in Maremma per sposarmi… sì, lo immagino, sembra così strano a chi non mi conosce. Eppure la logica compare anche dove regna il casuale e viceversa. si legge (più o meno) in: 5 minuti Eccomi, come in un flashback, e mi rivedo in una mattina del 1974 a Varese, luogo in cui vivo da quando sono nato, estrema Italia, quasi Svizzera! L’estremità di confine sta tracciando…

  • giacenze a fine ottobre 2020

    le giacenze sono in aumento, una crescita al momento ancora contenibile Terminata praticamente la vendemmia con gli ottimi risultati annunciati da Assoenologi, Ismea e UIV, i produttori stanno adesso controllando i tini di fermentazione ma costretti contemporaneamente a porre ancor più l’attenzione sui locali di elevamento e stoccaggio. si legge (più o meno) in: 4 minuti Quella della giacenza è fra la problematiche che da mesi preoccupano di più e la decisione sulle soluzioni da attuare non è semplice. La…

  • vendemmia 2020: relazione finale

    Lieve calo della quantità, qualità elevata e tenuta del valore: bene! La conclusione della vendemmia 2020 ha fortunatamente confermato le ottime impressioni e le speranze riposte a inizio settembre dopo la raccolta delle uve più precoci. si legge (più o meno) in: 4 minuti In un comunicato congiunto, Assoenologi, Ismea e UIV hanno riportato nero su bianco i dati e la complessiva soddisfazione al termine di una stagione travagliata. Così dichiarano: “Una vendemmia ottima nella qualità e misurata nella quantità.…