la radiestesia spirituale russa


Terapie spirituali e multidimensionali. Le tecniche radiestesiche di Olga Samarina sono riferimento di un movimento olistico russo in forte crescita

IL METAFISICO


Per ricercare il benessere interiore, le strade da percorrere possono essere molteplici e su spiritoitaliano.net ne abbiamo conosciute non poche in questi mesi.


si legge (più o meno) in: 5 minuti



Spiritualità e coscienza del nostro vivere quotidiano, trovano ampi margini di approfondimento nella letteratura odierna e nelle tecniche di avvicinamento.


Su queste pagine siamo andati più volte anche oltre confine a scoprire donne e uomini di riferimento per la ricerca del benessere. Indicazioni, suggerimenti, pratiche di introspezione o guarigione di quelle fragilità che ci condizionano e non ci lasciano completamente sereni.


foto: Gerd Altmann

Sono vie edonistiche quelle che gli amanti del vino o del distillato percorrono durante l’assaggio ma la cultura spirituale aumenta in noi la consapevolezza, ergo… il piacere.


Olga Samarina è originaria di Rostov-sul-Don (Russia meridionale), da quasi quarant’anni si è dedicata ad un costante esercizio nell’arte della radiestesia e nello studio della spiritualità russa, occupandosi nel contempo della divulgazione ad ampio raggio delle mille sfaccettature dell’universo olistico russo, che è ancora in fase di grande espansione.


foto: Denis Fedotov

Negli ultimi vent’anni la Russia ha assistito ad una notevole espansione della spiritualità e alla creazione di nuove tecnologie bio-informazionali.


Quanto alla radiestesia, un determinante approccio spirituale è stato tracciato per la prima volta nella cosiddetta “Medicina Multidimensionale” da Liudmila Puchkò e poi approfondito nel metodo di Pavel “Le Energie della Guarigione”.


foto: Mrdidg

L’autrice, come in verità altri ricercatori russi, offre nel suo libro una prospettiva profonda e, direi, metafisica al lavoro radiestesico.




Per meglio comprendere l’argomento occorre tener presente che la radiestesia spirituale si discosta da quella classica occidentale per il fatto di considerare il Se Superiore di ogni individuo inteso come triade di spirito, anima e subconscio: l’operatore in questo contesto diventa così un vero e proprio “allievo” della propria parte divina, atta a collegarlo sempre di più con una realtà di ordine superiore.


Un’unione che dà vita alle inedite “tecnologie radiestesiche” che formano un capillare e profondo metodo di pulizia dell’organismo multidimensionale dai programmi negativi.


L’operatore, iniziando dal linguaggio simbolico, trasforma e semplifica gradualmente le sue tecniche, per oltrepassare la materia e crescere, sentendosi una parte di diritto del “Sistema della Mente Suprema”.


foto: Gerd Altmann

«L’esoterismo scientifico rappresenta le antiche conoscenze sacre confermate dalla scienza, quelle che conducono un uomo iniziato all’immortalità» (Tatyana e Vitaly Tikhoplav).




Torna in alto


riproduzione riservata

spiritoitaliano.net © 2020-2021



condividi l'articolo su:

Mauro Marrani si è laureato in Lettere all’Università di Firenze e ha redatto numerosi saggi di carattere geostorico pubblicati in molteplici periodici nonché nelle collane I Navigatori Toscani Viaggi ed esplorazioni. Ha partecipato alla redazione dell’atlante Italia, Atlante dei tipi geografici. È autore del volume Il contado fiesolano, plurimillenaria opera d’arte e coautore del volume Vasari Vedutista e Cantagallina e gli Argonauti nel mare Arno.