jazz in fattoria con chianti rufina


Torna “Jazz in Fattoria”, fino a settembre le fattorie del Chianti Rufina e i paesi della Valdisieve uniscono musica e sapori.


Ancora estate, ancora il piacere delle belle serate da vivere in compagnia delle cose belle e buone della vita. E ancora binomio musica-vino con il jazz nelle fattorie e piazze toscane della Valdisieve.


[si legge (più o meno) in: 2 minuti]


Dopo il successo dell’estate scorsa torna così la rassegna “Jazz in Fattoria. Musica e vino in Chianti Rufina” che porterà le note del jazz in alcune delle più belle fattorie e nelle piazze della Valdisieve.


courtesy: Consorzio Chianti Rufina

Un festival che mette insieme nomi tra i più conosciuti e amati del panorama jazz e che si caratterizza anche per la sostenibilità, così come spiega l’ideatore e direttore artistico maestro Franco Baggiani: «La Valdisieve, per la prima volta, ha un festival musicale che porta nelle fattorie e nelle piazze del territorio grandi musicisti che proporranno concerti che spaziano dallo standard jazz a interessanti sperimentazioni, con un’offerta varia che, mi auguro, conquisterà il pubblico.

Sono anche orgoglioso di poter dire che Jazz in fattoria sarà un festival a impatto zero: niente elettricità, ma set al tramonto o nell’immediato dopocena, per creare un’atmosfera suggestiva e non incidere sull’ambiente».


courtesy: Consorzio Chianti Rufina

la manifestazione itinerante è stata realizzata dal Consorzio Chianti Rufina, dalla Scuola Comunale di Dicomano, Londa, Pelago, Pontassieve, Rufina, dall’Unione dei Comuni Valdarno e Valdisieve e dai comuni di PontassieveRufina e Dicomano, grazie anche al contributo dell’azienda vicentina Dal Lago TTC e della BCC Pontassieve.


La rassegna ha già preso il via venerdì 16 luglio nella Villa Poggio Reale a Rufina e, fino a settembre, interesserà 10 fattorie e 3 piazze della Valdisieve con altrettante serate in cui si potrà ascoltare musica jazz al tramonto, degustando vini e prodotti locali (guarda la locandina).


courtesy: Consorzio Chianti Rufina


Programma dei concerti


Inaugurazione

  • Venerdì 16 luglio ore 21.00
    Stefano Negri Escher quartet
    Villa Poggioreale – Rufina



Spettacoli in fattoria al tramonto (ore 19.30 circa)


  • Giovedì 22 luglio
    Jazz live con Trio Vertigo
    Fattoria il Capitano (via S. Martino a Quona, 2b – Pontassieve)
  • Venerdì 23 luglio
    Massimiliano Pinzauti trio
    Castello del Trebbio (via S. Brigida, 9 – Pontassieve)
  • Giovedì 29 luglio
    Valerio Morelli trio plus guest
    Fattoria di Grignano (via di Grignano, 22 – Pontassieve)
  • Venerdì 30 luglio
    Quartetto Cherubini
    Tenuta Bossi (via dello Stracchino, 32 – Pontassieve)
  • Venerdì 6 agosto
    TritticoTrio
    Fattoria di Lavacchio (via Montefiesole, 55 – Pontassieve)
  • Venerdì 20 agosto
    Alessandro Bruno trio
    Frascole Winery (via di Frascole, 27/a – Dicomano)
  • Giovedì 26 agosto
    Around the improvvisation TRIO
    Fattoria Selvapiana (Loc. Selvapiana, 45 – Rufina)
  • Venerdì 27 agosto
    The original jazz trio
    Villa il Palagio Colognole (via del Palagio, 15 – Pontassieve)
  • Giovedì 2 settembre
    Marco Tosi and street ensemble
    Borgo Macereto (via Campagna, 27 – Dicomano)
  • Venerdì 3 settembre
    Fernando Marco-Franco Baggiani quartet
    Fattoria i Travignoli (via Travignoli, 78 – Pelago)

In caso di maltempo, laddove possibile, i concerti e le degustazioni si terranno al chiuso, ma sarà necessario verificare disponibilità e modalità di accesso direttamente contattando le fattorie interessate.




Concerti in piazza, spettacoli ore 21.00


  • Mercoledì 4 settembre
    Ghebus jazz ensemble
    San Godenzo – piazza Dante Alighieri
  • Martedì 10 settembre
    Giacomo Downie jazz experience
    Londa – piazza Umberto 1
  • Mercoledì 11 settembre
    The final: Oramba project plus guest
    Reggello – piazza Potente

Raggiante il presidente del Consorzio Chianti Rufina, Cesare Coda Nunziante: «Sono contento che da un’iniziativa nata l’anno scorso con il Maestro Baggiani e il Comune di Pontassieve, post pandemia per ridare slancio all’ospitalità del territorio, sia nato quest’anno un vero e proprio Festival dedicato a Vino e Musica, frutto della collaborazione delle aziende viticole del Chianti Rufina e le Istituzioni locali tutte. Lavoreremo per far diventare questo appuntamento ogni anno più importante».


Altre dichiarazioni arrivano da Vito Maida, il presidente dell’Unione dei comuni Valdarno e Valdisieve: «Con questa rassegna ci proponiamo di valorizzare tutti e tre questi aspetti, paesaggio, cultura e vino, per far apprezzare la Valdisieve a chi l’abita e a chi la vuole scoprire, e rilanciare così un intero territorio».


courtesy: Consorzio Chianti Rufina

L’ingresso ai concerti è gratuito con prenotazione obbligatoria su eventbriteil link è indicato sulle pagine FB del Consorzio Chianti Rufina, dei vari comuni e delle aziende.

Per la degustazione di vini e assaggi di specialità locali, il contributo è di € 15,00




torna in alto


fonte: Consorzio Chianti Rufina

spiritoitaliano.net © 2020-2021



condividi l'articolo su:

a cura della redazione di spiritoitaliano.net