distillo expo, la fiera nel 2022


Nuova occasione in Italia per conoscere e sviluppare la distillazione artigianale. In febbraio 2022 la fiera “Distillo” a Milano.


Noi lo sappiamo bene: i distillati stanno riscuotendo un successo sempre più crescente e il movimento si amplia anno dopo anno.


[si legge (più o meno) in: 3 minuti]


Ecco perché riteniamo molto interessanti quegli appuntamenti che mirano al lavoro essenziale dei distillatori, e nel particolare gli artigiani con minor risorse.


Mancano ancora tre mesi a Distillo, la prima fiera dedicata alle attrezzature per le micro-distillerie, però la curiosità sale e l’organizzatore Craft Distilling sta annunciando l’adesione di già 8 produttori di attrezzature per la distillazione.


foto: b52_Tresa

Distillo si terrà a Milano martedì 1 e mercoledì 2 febbraio 2022 e 8 produttori sono un numero, pensate, mai registrato prima a livello europeo (Regno Unito incluso), mentre gli espositori saranno oltre 40.



Si pensava a una fiera di respiro esclusivamente nazionale ma Distillo potrebbe essere davvero qualcosa di più è punta a diventare un evento di riferimento dell’intera area mediterranea per il mondo del craft distilling, la distillazione artigianale, fenomeno che in Italia è ancora agli esordi e che potrebbe replicare il boom che negli ultimi vent’anni ha visto protagoniste le birre.


foto Blala Saadri

Se il craft distilling è infatti partito dagli Stati Uniti, dove si contano oltre 2.000 realtà attive, anche in Europa si sta velocemente espandendo: l’Inghilterra ha superato la Scozia per numero di distillerie, con un tasso di aperture di circa una a settimana, e in Francia si è abbondantemente superato il centinaio di unità.


foto: Thomas Wolter

Anche in Italia sono già nate le prime strutture e si comincia respirare tanta euforia e sono una ventina le nuove distillerie nate in questo anno.


L’appuntamento si svolgerà alle Officine del Volo, edificio post-industriale in via Mecenate, ed è rivolto sia agli addetti ai lavori della filiera della distillazione sia a coloro che intendono avvicinarsi al mondo del rame e degli alambicchi.



Dalla formazione alle materie prime, dalle tecnologie di produzione fino all’imbottigliamento, gli espositori potranno confrontarsi con imprenditori interessati ad aprire o sviluppare la propria distilleria.


Le conferenze e i seminari che si svolgeranno durante la manifestazione saranno anche un’occasione unica per incontrare i maggiori esperti italiani e internazionali. Un vero e proprio laboratorio di sperimentazione e contaminazione, un luogo di incontro e di nuove opportunità per riflettere sul mondo dei distillati artigianali.


foto: Matthias Bockel

Claudio Riva e Davide Terziotti, guru di Craft Distilling hanno spiegato: «L’interesse per la produzione di distillati premium è rafforzato dalla capacità di questo settore di espandersi anche nei periodi di difficoltà».


Main sponsor sarà iStill, azienda olandese leader nella produzione di alambicchi innovativi




torna in alto


fonte: uff stampa Distillo Expo

spiritoitaliano.net © 2020-2021



condividi l'articolo su:

a cura della redazione di spiritoitaliano.net