a cena col paesaggio del prosecco


Torna la Conegliano Valdobbiadene Experience: attività, cibo e vino per scoprire i segreti di un successo mondiale. A cena col paesaggio


Cerchiamo di girarvele tutte! Abbiamo sempre la speranza che siate a passeggio per le colline e borghi d’Italia col calice in mano.


[si legge (più o meno) in: 2 minuti]


Il Veneto è terra assolutamente propensa all’enoturismo. Dal prossimo weekend partirà una 10 giorni da vivere fra cibo e natura in luoghi ormai famosissimi nel mondo grazie al vino.


foto: NakNakNak

Torna infatti la Conegliano Valdobbiadene Experience, il Festival ideato e organizzato dall’Associazione Strada del Prosecco e Vini dei colli Conegliano Valdobbiadene che quest’anno vedrà la forte sinergia del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG con l’obiettivo di rafforzare la conoscenza del prodotto cardine, il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG attraverso i terroir unici che contraddistinguono la zona e le esperienze che permetteranno di conoscerne le tipicità.


Proprio la Presidente del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG Elvira Bortolomiol ha tenuto a precisare l’importanza del progetto: «Ancora una volta abbiamo l’opportunità di valorizzare il territorio attraverso il prodotto, in stretta collaborazione. Le molteplici esperienze proposte portano ad una visione a 360° del vino, della vigna, delle cantine.

Iniziative di questo tipo sono fondamentali e marcanti per riuscire a diffondere la cultura enoica di questa zona che si tramanda da padre in figlio, da sempre. Finalmente i visitatori possono scoprire i segreti, la forza che sta dentro ad un calice di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, e di quanto ne siamo fieri».


foto: Simone_ph

Dal 17 al 26 giugno la proposta di Conegliano Valdobbiadene Experience varia fra eventi enoturistici, sportivi e gourmet.



Il programma completo è disponibile sul sito web del festival, noi qui ci soffermiamo sulla “tavola” e puntiamo l’obiettivo su 3 serate dal titolo “A cena col paesaggio” che si terranno in location insolite e suggestive cercando di unire l’unicità del vino e del paesaggio.


  • Venerdì 17 giugno l’appuntamento sarà sulla collina del Collagù, nel cuore del Patrimonio Unesco.
    La selezione Rive è una delle migliori espressioni qualitative, esaltata dalle diverse caratteristiche dei suoli. La serata permetterà di apprezzare le diverse note organolettiche ed olfattive che prendono origine da 5 diverse combinazioni tra suoli e microclimi. Sarà l’opportunità di comprendere il vero legame tra luogo di origine e l’espressione qualitativa.
    L’occasione avrà anche un risvolto gourmet grazie alla collaborazione con lo chef di fama internazionale, Tino Vettorello, e le sue creazioni proposte in abbinamento ai vini. 

  • Lunedì 20 giugno l’appuntamento sarà invece sulla collina del Cartizze, territorio unico, di fama e caratterizzato da una superficie rigorosamente limitata da cui nasce il Superiore di Cartizze.
    Sarà possibile scoprirne i segreti attraverso la degustazione delle diverse espressioni in abbinamento alle preparazioni gastronomiche della chef Chiara Barisan del Ristorante Sàlis.

foto: LC-click

  • La terza esperienza di Giovedì 23 giugno si svolgerà nello splendido Castello di San Salvatore a Susegana.
    La serata sarà un vero percorso tra vitigni storici e protagonisti come Glera, e gli autoctoni come Perera, Bianchetta e Verdiso sino alle nuove varietà che andranno a contraddistinguere la bollicina contemporanea che sarà abbinata ad alcuni piatti proposti dagli chef Alberto Furlan e Andrea Bordignon dei Burly’s con il coordinamento di Nicola Tonon.

foto: Robert Forster

Maggiori info




torna in alto


fonte: Consorzio Tutela del Vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco

spiritoitaliano.net © 2020-2022



condividi l'articolo su:

a cura della redazione di spiritoitaliano.net