• buone feste 2021 da spiritoitaliano.net

    Facciamo pausa e rinfranchiamo lo spirito. Calice alla mano… brindiamo al Natale 2021 e all’anno nuovo! Un anno ricco di contributi, di gusto, di cultura, di sostanza e soddisfazioni. La nostra divulgazione di qualità sta lasciando il segno giorno dopo giorno. [si legge (più o meno) in: 1 minuto] Un sentito Grazie! alle nostre firme, gli autori che curano le nostre rubriche ma anche a coloro che ci hanno supportato con contributi sporadici ma di pregio. Ai volti delle nostre…

  • s-scouting: roku gin suntory

    analizziamo la versatilità di Suntory “Roku Gin”: liscio in miscelazione e in abbinamento SPIRITS SCOUTING Se una storica distilleria giapponese presenta il suo gin negli spazi del 51° best bar al mondo, qualcosa di speciale accade sempre si legge (più o meno) in: 5 minuti Non volevamo perderci l’opportunità di assaggiare un distillato che sta ottenendo un ottimo riscontro, soprattutto se viene proposto in miscelazione e abbinamento ai piatti preparati al Locale di Firenze, luogo alla ribalta nazionale soprattutto dopo…

  • il Kallmet di Zadrima

    L’areale nord di Zadrima dove cresce il Kallmet, vitigno rappresentativo di Albania SKENDERBEU Vi siamo grati per il riscontro che ha avuto l’ormai imperdibile rubrica di Vincenzo Vitale alla scoperta del mondo eno(gastronom)ico albanese. [si legge (più o meno) in: 6 minuti] “Skenderbeu” (in omaggio al famoso eroe nazionale) fa conoscere la qualità alimentare dell’Albania e, incentrandosi sulla vitivinicoltura, dà interessanti spunti e informazioni da approfondire viaggiando e visitando i luoghi, così vicini ma ancora da scoprire veramente. In questo…

  • prosecco, leader non a caso

    Il Rapporto economico annuale del Consorzio di tutela mostra i numeri 2020-2021 del Conegliano Valdobbiadene Prosecco. Una ripresa da assoluto leader Mentre continua la battaglia per la tutela del proprio marchio, il Prosecco non rimane a guardare ed espone a fine anno i suoi numeri, la sua leadership nel mondo vinicolo. [si legge (più o meno) in: 4 minuti] Il Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG ha presentato il suo annuale Rapporto economico della Denominazione facendo analisi conclusiva…

  • alla prova: podere 29

    Valorizzazione del Nero di Troia foggiano con produzione integralmente bio certificata. Il sogno e il risultato del lavoro di Giuseppe Marrano con la sua Podere 29 Diciamocelo pure: se una professionalità nasce da una passione, è difficile riuscire ad essere sempre imperturbabili e oggettivi. si legge (più o meno) in: 5 minuti La deontologia ci impone un sufficiente distacco e la giusta critica. Fin qui posso, possiamo, arrivarci. Però, in tutta franchezza, ci sono distillati e distillati, ci sono vini…

  • da banfi la cultura del sangiovese

    Alla Winter School Sanguis Jovis di Fondazione Banfi un nuovo approfondimento sul Sangiovese per neolaureati e ricercatori. Cultura di, da e per un territorio Abbiamo visto la settimana scorsa delle diatribe legate all’abuso dell’alcol e di quanto ci sia necessità di mantenere un costante dialogo fra chi comprende realmente la differenza che passa fra consumo consapevole e mero ingerimento e chi invece fa ancora fatica a capirlo nonostante abbia incarichi istituzionali a livello internazionale. [si legge (più o meno) in: 3…

  • piccoli chablis crescono

    La riscossa dei Petit Chablis: vini dal significativo rapporto qualità/prezzo. Il cambiamento climatico che fa bene. ESPRIT FRANÇAIS: ESPLORAZIONI IN CORSO Con Livio del Chiaro è facile superare idealmente il confine nazionale. Non esistono restrizioni, zone colorate o tamponi obbligatori per chiudere gli occhi e immaginarsi in viaggio. si legge (più o meno) in: 5 minuti Un’esplorazione alla scoperta dei luoghi, dei vitigni rari, delle piccole perle del vino francese, giunta oggi al quarto appuntamento e fatta da semplici nozioni…

  • l’esclusivo champagne 1874

    Battuto da Christie’s a 42.875 sterline lo Champagne Perrier-Jouët Brut Millésimé 1874. Questione di piacere, gusto, investimento ed esclusività. A Natale tutti siamo disposti a spendere qualche soldo in più, che sia un regalo per i cari o per toglierci qualche piccola soddisfazione. Certo, qualcuno pochi giorni fa se n’è tolta una un po’ “grandicella“. [si legge (più o meno) in: 3 minuti] Ricordate i 107.800 euro spesi per aggiudicarsi il Red Collection 60 years old di Macallan battuto all’asta…

  • la retorica del “rischio zero”

    Anche SpiritsEurope critica con fermezza e sagacia la cecità di BECA. Dove inizia la politica sociale e dove finisce la retorica? «Non esiste un “livello sicuro” di consumo dell’alcol»… E noi continuiamo a prendere posizione dando voce a chi sta aspramente criticando questo concetto. [si legge (più o meno) in: 3 minuti] Crediamo sia adesso, proprio adesso il momento di sostenere chi ha la forza, chi può avere voce in capitolo per evitare una decisione dai rischi incontrollabili e, per…

  • la furia di assoenologi

    Anche Assoenologi critica il Comitato europeo Beating Cancer e lo fa in maniera estremamente perentoria. Il mondo del vino è in allarme. Se l’Unione Italiana Vini aveva già espresso seri timori sulla questione, Assoenologi prende una posizione perentoria ed estremamente in conflitto con il Comitato UE BECA. [si legge (più o meno) in: 2 minuti] Per la verità, non volevamo tornare subito sull’argomento ma il comunicato “al fulmicotone” di Assoenologi ci ha praticamente costretto a concentrarci ancora su quanto sta…

  • eu beating cancer: occhio…

    Il Comitato europeo Beating Cancer approva uno studio che adesso allarma associazioni e professionisti del vino. Possibile far capire le differenza fra abuso e consumo? Proseguono i forti timori delle associazioni a tutela del settore vitivinicolo per il dibattito a livello europeo sulla tutela della salute dei cittadini. [si legge (più o meno) in: 4 minuti] La difesa della salute è certamente un valore imprescindibile e ben vengano i dibattiti, gli incontri e le direttive che mettano in atto tutte…

  • il dealcolizzato è ufficiale

    La UE regolamenta ufficialmente la dealcolizzazione totale e parziale dei vini. Il gettone da giocare passa adesso nelle mani degli Stati membri E allora ci siamo arrivati, nero su bianco: la dealcolizzazione è ufficialmente consentita nell’Unione Europea. [si legge (più o meno) in: 4 minuti] Si attendono nei prossimi mesi le attuazioni dei vari Stati membri che cercheranno da un lato di adeguarsi al mercato e dall’altro di tutelare il proprio prodotto, soprattutto quello a marchio DOP e IGP. Non…